C-Drone Defect: Dystopia

0
Condividi:

Ver Sacrum Sono occorsi ben cinque anni a Marc Horstmeier per realizzare il successore di Nemesis, lasso di tempo che ha consentito al nostro di mettere a punto un album decisamente buono, che specialmente nel contesto del mediocre catalogo della NoiTekk, brilla come un diamante! Dystopia è un disco di harsh-elettro che privilegia atmosfere oscure ed apocalittiche, epico e solenne, sin dall’iniziale “Ribellis”, che si apre con il rumore della pioggia e dei tuoni e canti gregoriani in sottofondo. La successiva “Morituri te salutant” è una delle punte di diamante del disco: potente e melodica al tempo stesso, in essa affiora palese la similitudine tra il sound di C-Drone Defect e The Retrosic. Le dieci tracce del disco (tutte con titoli in latino) si sviluppando lungo queste coordinate dark-elettro, alternando i brani piu’ “tirati” (“Mundus Vult Decipi” è un altro potenziale hit) con quelli maggiormente “atmosferici”. Pur senza far gridare al capolavoro, Dystopia un disco decisamente apprezzabile e anche originale nel contesto del piatto panorama “harsh” che la NoiTekk è solita proporci.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.