Roma Amor: Femmina

0
Condividi:

Ver Sacrum Il debutto di Roma Amor era un disco piuttosto naif e disordinato, sembrava fosse più urgenza di comunicare che un album inteso come opera unica; la cosa non era necessariamente un difetto, dato che è anche per questo motivo che li avevamo amati. In questo Femmina, al contrario, i Roma Amor mostrano una chiarezza d’intenti e un approccio più compatto e ragionato. Dieci canzoni dedicate a dieci figure femminili, con testi cantati in italiano e dialetto, che tuffano il gruppo ancora di più nella tradizione musicale italiana con il carosello di “Lo Lo Lo”, le atmosfere calde di “Settimane Spagnole”, la chanson di “La Belda”, e questa volta un’unica cover, “Nightporter”, di David Sylvian. L’album è un bel passo in avanti rispetto al debutto, e consacra il duo romano come una delle realtà più interessanti sfornate dall’Italia in questi ultimi anni. Chiamatelo noir cabaret, se volete, ma è un’etichetta riduttiva. Ascoltatelo.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.