Llvme: Fogeira de suenos

0
Condividi:

Ver Sacrum Un po’ di storia: dall’ampliamento del regno cristiano delle Asturie, nel periodo storico compreso tra i sec. VII e IX nacque la monarchia di Leon, la quale nel 1035 venne unita a quella di Castiglia. Tra le città più importanti di quella regione v’è Salamanca, sede della prestigiosa Università e di numerose metal-band, tra le quali si mette in bell’evidenza il quartetto dei Llvme, influenzato dalla tradizione folkloristica della sua terra natìa, che omaggia con una serie di track aderenti nello spirito più profondo al doom più in compromesso, arricchito dall’uso di violini ed altri strumenti tradizionali. E sopra tutto dalla lingua leonese, ulteriore tratto di distinzione di una proposta che gli ascoltatori open-minded non mancheranno di apprezzare. Certo che gli amanti dei codeste sonorità potrebbero rimaner spiazzati da episodi come “Vaqueirada” (un vero e proprio traditional declinato in black/doom), come pure dall’uso del citato violino (i rimandi ai My Dying Bride si esauriscono in pratica qui); l’intro strumentale “Llvme” spalanca le sue porte di ferro brunito e ci introduce in un ambiente obscuro, fumoso, solo apparentemente ostile. Un campo ove soldataglie stanche si concedono il meritato riposo dopo la battaglia, pronte a riprendere le armi contro gli Arabi invasori, ed ad ingaggiare l’ennesimo scontro nel nome della Cristianità. “L’Allumamientu del Feu” nei suoi tre tronconi (quello centrale è un intermezzo di nemmeno due minuti), la ferale “Llumeiru de Feu” e “Orbayu de Llume” rimandano ai primi Cathedral, ma anche al moloch Thergothon ed ai Saturnus, con apertura pianistiche spiazzanti nella loro arcana bellezza che segue (e precede) cotanto dolore, e pure ad entità geniali quali Negura Bunget (sono certo che l’opera di Hupogrammos, Sol Faur e Negru è stata studiata con attenzione dai quattro Llvme). Release sicuramente originale e coraggiosa!

TagsLlvme
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.