Vanity: The first quiet night ep

0
Condividi:

Riecheggiano A Flock Of Seagulls tra i fiordi sonori descritti dai Vanity, quartetto proveniente dalle feconde terre di Toscana autore di un accattivante melange che cita con deferenza wave early-ottantiana abbellita di estetica new romantic, non mancando di spruzzare il tutto con spray glam, quello più evoluto tanto caro ai Velvetians (una nuova ondata italica?). Ma Nuri (il cantore) ed i suoi compari non si dimostrano ciechi e sordi ai richiami della modernità, iscrivendosi con “Blackmail Disco” al frequentato club che certe sonorità del passato ha imparato a rispettarle, e con tanto amore ha saputo riadattarle ai gusti presenti. Bel poker di song chiuse dalla obliqua ballata “Stormrise”, peccato che l’eppì quivi termini la sua corsa, d’obbligo a questo punto, letta anche al bio, accorrere ai loro show, descritti come incendiari!

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.