Kordan: The longing

0
Condividi:

Delicatezze pop irrorate senza risparmio su d’una fiorente aiuola d’elettro/shoegaze, ed ecco che gli undici steli che sostengono le altrettante canzoni di The longing s’ergono maestosi ad ostentare la loro vivace corolla. Melodia questi tre portoricani trapiantati a Brooklyn la coltivano nell’animo, e ne fanno sapiente uso, tanto che “Colours”, “Closet” e “Mirror” vi piaceranno immediatamente, sopra tutto se di queste sonorità mai vi sentite sazi. Eppure vi si narra di amori sbocciati (eh, stamane mi son dato al giardinaggio, che volete…) in una Tokyo del 2036 o giù di lì, con ben pochi riferimenti lirici all’epica elegiaca. Dolori ed ansie metropolitani, adunque, con luci al neon ad illuminare i passi frettolosi fra viali dall’asfalto luccicante… Arthur Eisele, Gabo Rodriguez e la carinissima Elizabeth Reboyras omaggiano la meravigliosa stagione del brit-pop in “Fantasy nation” (così titolava il loro eppì del 2009), miscelando abilmente suggestioni futuristiche ad esotiche tinteggiature shoegaze, col risultato pregevole di apparire naturalmente effervescenti, anche se talvolta eccessivamente smancerosi. Sono però fatti così, ed a me sta bene… Li attendiamo adunque fiduciosi alla prova del Tempo.

Email: http://www.kordan.tv
TagsKordan
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.