Baby Dee: Regifted Light

0
Condividi:

Baby Dee è la bizzarra artista scoperta da David Tibet e al momento presente in tutte le ultime uscite targate Current 93. Con Regifted Light realizza quello che a oggi è il suo album più riuscito. Abbandonata già da un po’ l’arpa, il disco è interamente suonato al pianoforte con la solita grazia che accompagna la corpulenta musicista. La musica di Baby Dee è un grosso luna park dove non sai mai cosa ti attende dietro l’angolo, ad ogni pausa una svolta, e ad ogni svolta una sorpresa, un cambio di tono, ora allegro e spensierato, ora più triste e malinconico.

La voce arriva solo con il terzo brano, quel “Regifted Light” che dà il titolo al disco, ma che non ne rappresenta il vero cuore, che va al contrario ricercato nel metaforico inno transgender di “Brother Slug And Sister Snail”, brano dedicato all’animale ermafrodita per eccellenza, la lumaca. Divertente e triste allo stesso tempo, la musica di Baby Dee è come vedere uno di quei clown che ti fanno sorridere ma ti lasciano con l’amaro in bocca, persino quando cantano frasi demenziali come “Give me that pie / I want that pie / Give that pie to me / I must have that pie” con tono quasi minaccioso nell’epica “The Pie Song”.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.