Electrovot: Turning Point

0
Condividi:

Electrovot, è una band collocata tra Tijuana (Messico) e San Diego (USA); formatisi nel 2008, i nostri sono già apparsi su alcuni sampler ed hanno suonato come band di supporto per Nitzer Ebb, Grendel ed Amduscia. Prodotti da due personaggi del calibro di Krischan Weseberg (Rotersand) e Tom Lesczenski (S.I.T.D.), gli Electrovot approdano al loro album d’esordio con Turning Point un album piacevole seppur certamente non trascendentale, che va a recuperare sonorità prettamente “future-pop”, come non se ne sentivano da un po’ di anni. Tredici le tracce del disco, con “The One”, “Wasted life” ed “End of the line” che si segnalano tra i migliori episodi; secondo i dettami classici del future/elettro-pop, si tratta di brani che coniugano melodia e ritmo e mettono in evidenza la bella voce di Roberto Sandoval. Come detto, Turning Point non farà certo gridare al miracolo o all’innovazione, ma ha tutti gli ingredienti per compiacere chi apprezza il genere.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.