Xeno & Oaklander: Sets & Lights

0
Condividi:

Non pago di aver già realizzato uno dei migliori album dell’anno (You Today), sotto il monicker Martial Cantarel, Sean McBdride
bissa l’impresa, questa volta come Xeno & Oaklander, in coppia con Liz Wendelbo. Sets & Lights è il terzo album del duo americano
(realizzato a due anni dal precedente Sentinelle), disco strutturato lungo dieci episodi di deliziosa minimal-elettro, che alternano pezzi
dal ritmo maggiormente incalzante e ballabile, come le ottime title-track e “Corrupt” (quest’ultima assolutamente irresistibile e riconducibile al sound che Sean produce quando indossa i panni di Martial Canterel) a brani dove prevalgono melodie più ovattate e soffuse (“Desert rose” su tutte) grazie anche al contributo vocale “etereo” di Liz. I sintetizzatori analogici sviluppano avvolgenti sonorità malinconiche e minimali; un affascinante sound “vintage” ma quanto mai attuale e “di moda” per un disco che offre altre perle come “The staircase”, “Autumn’s edge” e “Year’s before”. Da segnalare anche la strumentale “Italy”, piccolo omaggio al nostro disgraziato Paese. Xeno & Oaklander fanno centro ancora una volta e nel suo genere, Sets & Lights  sfiora la perfezione.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.