Faun: Eden

0
Condividi:

Nell’affollata schiera di band neo-medievali sono pochissimi i nomi che, uscita dopo uscita, riescono a mantenere un’alta qualità delle produzioni e soprattutto una freschezza nella loro proposta musicale. Se molti artisti non fanno che raschiare il barile riproponendo sempre la stessa minestra, sempre più insipida e indigesta col passare del tempo e dei CD pubblicati, i Faun riescono invece ad essere sempre credibili ed eccitanti. La loro ricetta coniuga vari ingredienti: da un lato c’è una grande qualità artistica nelle esecuzioni dei cinque musicisti tedeschi, unita ad un talento unico in fase di composizione o di riarrangiamento di melodie tradizionali.  Ciò permette ai Faun di creare sempre qualcosa di piacevole, orecchiabile senza essere scontato o “già sentito”. Infine a livello di arrangiamenti i Faun sono capaci di dosare con sapienza i suoni dei loro strumenti acustici, unendoli in modo efficace a delle solide basi ritmiche e a suoni elettronici minimali (forse in questo Eden meno presenti che nel passato). Eccezionali poi sono le abilità vocali sia del leader Oliver S. Tyr che delle cantanti, in particolare di Rairda, nuovo elemento nel gruppo che si esprime in un intenso virtuosismo di sapore mediorientale in “Pearl”. La musica dei Faun alla fine è molto semplice: melodie orecchiabili, quasi pop, tanto dolci da rischiare talvolta di risultare stucchevoli, elementi di folk, suoni medievali più suggestioni dalla musica araba, il tutto riproposto con grande equilibrio. Non è un caso che i Faun siano una delle band di maggior successo della scena tedesca. Questo Eden è quindi una piena conferma del talento del gruppo: pezzi come la già citata “Pearl”, la struggente “Lupercalia”, la dolce “Alba” o la malinconica “Zeitgeist” conquistano sin dal primo ascolto. Assolutamente da menzionare è poi l’artwork del CD che si presenta con un curatissimo libretto illustrato con testi in inglese e tedesco. In questo 2011 assai avaro di soddisfazioni dal punto di vista musicale Eden è davvero un regalo dal cielo, qualcosa che fa credere che la scena oscura abbia ancora un senso e un significato.

TagsFaun
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.