Bloc Party: Four

0
Condividi:

Ha un po’ deluso l’uscita, quest’anno, di Four, l’ultimo lavoro dei Bloc Party, che avevamo imparato ad apprezzare anche qui su Ver Sacrum: dall’elettronica blandamente sperimentale di Intimacy  (http://www.versacrum.com/vs/2008/11/bloc-party-intimacy.html) la band si è evoluta in direzione di un sound molto più rock ma anche più convenzionale che ha scontentato i più. Il primo brano, “So He Be­gins To Lie” offre subito un esempio calzante di quella che è la nuova tendenza dei Bloc party: l’apertura a sgraziate schitarrate fa pensare ai peggiori Muse e l’impressione è talmente forte che sembra quasi che anche il povero Kele Okereke voglia fare il verso a Matthew Bellamy. 3×3” migliora grazie al ritmo frenetico, al buon lavoro della batteria ed alla prestazione vocale del cantante. “Octopus” è un po’ più lenta, alquanto orecchiabile, e ricorda parecchio le sonorità del secondo disco (A Weekend In The City: http://www.versacrum.com/vs/2007/02/bloc-party-a-weekend-in-the-city.html). Dopo qualche episodio davvero infelice bisogna aspettare “Day Four”, che richiama tantissimo lo stile dei primi tempi, per ascoltare qualcosa di gradevole; diColiseum è stata generalmente criticata l’intro che palesemente scimmiotta “Loser” di Beck ma anche il seguito a colpi di chitarra metallica non è poi granchè. “V.A.L.I.S.” rallenta nel pop, di “Team A” si può al limite apprezzare la chitarra di Lissack, “Truth” strizza l’occhio al pop romantico e così si arriva alla traccia a mio avviso migliore,“The Hea­ling” che, benché richiami decisamente i Radiohead, ha un sound molto accattivante grazie alla gradevole variazione degli archi e ad un canto morbido e carezzevole. Nella versione deluxe di Four ci sono anche due bonus track, “Mean” e “Leaf Skeleton”: la prima è talmente somigliante a “The Killing Moon” di Echo and the Bunnymen che la prima volta ho creduto fosse una cover. Un vero spreco di creatività. Peccato.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.