Von Thronstahl: Corona Imperialis

0
Condividi:

Corona Imperialis, il nuovo album dei Von Thronstahl, storico nome della scena neo-folk e Martial-Industrial, rappresenta l’epitaffio (è un cd uscito postumo) e la “summa” della carriera del controverso gruppo tedesco fondato dal “cattolicissimo” Josef Maria Klumb. Klumb è stato oggetto in passato di critiche feroci a causa del continuo uso di simbologie e tematiche appartenenti al nazionalsocialismo e al fascismo. La partecipazione a una compilation tributo a Julius Evola e Codreanu non ha di certo contribuito ad attenuare l’immagine estrema dei Von Thronstahl  che, in realtà, si situano in un preciso filone, quello del neo-folk, da sempre attratto, basti pensare ai vari Death in June, Sol Invictus, Der Blutharsch e Blood Axis, da un immaginario oscuro ricco di riferimenti alla Tradizione e alla tragica storia Europea del XX secolo. Corona Imperialis, nella migliore tradizione dei Von Thronstahl, è ricco di significati metafisici e rappresenta la realizzazione del proprio Sé . Musicalmente, più che al neo-folk, l’album è orientato verso sonorità marziali e neoclassiche. Tracce come l’iniziale “Majestat Brauchen Sonne”, la mistica e elettronica  “Regnum Super Regnum” e la cupa e classicheggiante “And After The War”, ben rappresentano l’atmosfera fuori dal tempo di Corona Imperialis. In tracce come “Hyerosolima Est Perdita” e “All Along The Railway Track” emergono invece efficaci e interessanti contaminazioni etniche mentre “An Bahnsteigen Stehn”  è una classica ballata neo-folk con protagonista la chitarra acustica.

La versione lussuosa di Corona Imperialis esce in un box-set limitato a 500 copie che racchiude, oltre al disco in studio, un doppio cd dal vivo – Vivus Romae – registrato a Roma in cui il gruppo ripresenta classici come la storica “Europa Calling”, nel tipico stile alla Death in June, la marziale “Adoration tu Europa” e l’incalzante e trascinante “Molti più onore”: una “performance”, quella romana, che rappresenta una doverosa celebrazione della carriera dei Von Thronstahl e, insieme al disco in studio, chiude degnamente il percorso artistico e filosofico del gruppo rendendo questo box-set un oggetto di culto da collezionare.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.