Tears Of Othila: Way to traditions

0
Condividi:

Conoscitori d’una sapienza custodita da ispessi muri festonati di musco, i Tears Of Othila narrano la Natura e di vicende arcane collo spirito che è proprio del Cantore che ha voluto, intraprendendo un cammino infinito che lo condurrà alla Conoscenza forse solo in punto di Morte, sperimentare coi propri sensi quanto la nostra Madre sia benigna, ma pure quanto sappia essere spietata allorquando lo stolto intenda farsi giuoco di lei. Way to traditions non si ancora ad un Passato mitico, la memoria del quale però è ormai trascolorata, essendo troppi i secoli scivolati via dal suo massimo fulgore, vuole in vece uscire dalle porte ed oltrepassare i bastioni per scendere nelle piazze, a meravigliare l’uditorio colle sue Storie, a corroborare gli animi provati dalla fatica, a rinsaldare la coscienza della comunità. Raccoglie l’eredità ingombrante di illustrissimi progenitori, ma lo fa con consapevolezza e rispetto profondo, perchè dai Maestri v’è sempre da apprendere. Così rieccheggiano i fasti dei Reinassance e non solo, tra i solchi di Way to traditions, fedele anche all’insegnamento che alcuni onorabili connazionali vollero imparire alle folle negli anni settanta, con l’humiltà di chi sa che pochi sapranno comprendere, ma che in ogni caso non ci si deve risparmiare. E’ nobile la proposta dei Tears Of Othila, ma lo è nel Cuore, non si serve di brandi lucenti da levare nel cielo per imporre la propria Parola, o di loriche decorate per difendere le proprie carni delicate dal Sole che feconda la gleba, ma lo fa col semplice gesto, denudando il petto ed offrendolo all’olocausto, se dovesse servire un estremo sacrifizio. E’ il senso di Sacro che emanano episodi fortunatissimi quali “Travelling the myth” a rendere compiuta la grandezza di Way to traditions: spezza catene, sovente invisibili, che legano troppo spesso l’uomo e ne prostrano le azioni. C’è ancora bisogno di questa musica in un millennio dominato come non mai dal Vuoto: sì, e non ne basteranno le scorte che questo disco reca con se…

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.