The Beautiful Dead: To lunar canyons

0
Condividi:

Irrorata di tastiere spaziali, “Neon Judas” c’introduce al positivo To lunar canyons, secondo longplayer dei tedeschi TBD. Complesso che si applica nella ricerca di una formula che sia in grado di aggiornare l’attuale livello di conoscenza del goth-rock, raccogliendo in parte i frutti di cotanto impegno. Si susseguono tracce piacevoli assai, con la costante presenza delle tastiere a corroborare uno strumentismo talvolta enfatico (emergono tentazioni a la Simple Minds, quelli più retorici e ridondanti, come in “Road up to the sky” che shakerando anche parti di Big Country ed Alarm giunge infine a citare, involontariamente?, pure The Armoury Show, ed il compianto John Mc Geogh apprezzerebbe il bel lavoro della chitarra!), scivolando a tratti nel prolisso (la title-track è in effetti stiracchiata oltre misura, lasciando esausto l’ascoltatore, certe cose lasciamole fare agli Whispers in the Shadows, i quali se la cavano decisamente meglio). La vena progressive da loro reclamata fa riferimento al neo-prog di IQ, Jadis e primi Pendragon, ossia infittire le trame senza complicarle troppo e guadagnando così una fresca fragranza pop che non guasta affatto. “Incognito” sconfina nel pomp di maniera, mantenendo un andamento sostenuto lungo tutta la sua durata, accompagnandoci alla finale “Down below”, degno epilogo di un disco riuscito, anche se non memorabile. Nei suoi dieci minuti non traspare stanchezza, e l’attenzione che viene reclamata trova giusto premio in una traccia epica, obscura al giusto punto (senza esagerare come troppi colleghi e sopra tutto compatrioti, troppo inclini alla soluzione bombastica che s’arruffiana il pubblico più superficiale), confermando TBD come gruppo onesto, di comprimari certo, ma almeno in grado di lasciare una traccia del loro passaggio (nei canyon lunari?).

Per informazioni: http://www.promofabrik.de
Web: http://www.thebeautifuldead.de
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.