Der Blutharsch: Der Sieg Des Lichtes Ist Des Lebens Heil!

0
Condividi:

Nuova ristampa per Der Sieg Des Lichtes Ist Des Lebens Heil!, secondo e mitico album dei Der Blutharsch. Si tratta di una delle pietre d’angolo del suono martial-industrial uscito in origine nel 1998 anche in un lussuoso e ultra limitato box in 5 vinili 7”. Non ci sono particolari novità in questa versione in cd. La musica continua a mantenere intatta la sua carica dirompente. Si ascoltano vecchie canzoni d’epoca (fra cui la nota e classica “Lili Marlene”), marcette e discorsi militari, canzoni folk-noir  e cupe ambientazioni sinfoniche e marziali che immergono in un tetro e oscuro passato per l’Europa. Le tracce, come da tradizione dei Blutharsch, non hanno titolo. Albin Julius – che provenica dai grandi e neo-folk The Moon Lay Hidden Beneath A Cloud – all’epoca era un personaggio controverso a causa dell’iconografia dei Der Blutharsch che richiamava da vicino quella di regimi totalitari come nazismo e fascismo. Oggi ha cambiato pelle – anche il nome del gruppo si è allungato per sottolineare la differenza con il gruppo d’origine – ed è diventato una sorta di hippie tardo psichedelico. Sembra che ormai non ci sia più posto per i vecchi Der Blutharsch. Continua, in ogni caso, ad avere un seguito ristretto ma fedele che ha fatto nuovi proseliti ma ha di sicuro ha perso per strada molti dei vecchi seguaci. Non si può negare in effetti il valore artistico di questo Der Sieg Des Lichtes Ist Des Lebens Heil! ma anche dei successivi  The Track Of The Hunted, The Pleasures Received In Pain e Time IS Thee Enemy, piccoli classici che evocano scenari apocalittici. Un gruppo indubbiamente importante in ambito neo-folk e martial il cui suono ha fatto molti proseliti. L’album è disponibile anche in versione download al seguente link: http://tescogermany.bandcamp.com/album/der-sieg-des-lichtes-ist-des-lebens-heil.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.