Nun: Nun

0
Condividi:

Grande debutto quella della nuovissima band australiana Nun. Il quartetto costituito da Jenny Branagan, Steven Harris, Hugh Young e Tom Hardisty è in attività dalla fine del 2011 e ha fatto recentemente uscire questo Nun con dieci tracce veramente interessanti che propongono una visione originale della synth wave in cui, pur essendo visibilissima la lezione del passato, sono presenti tuttavia istanze nuove e sperimentali, portatrici di un’anima ‘furente’ ed oscura. La voce della Branagan, anche se non mostra estensione straordinaria, ha delle tonalità graffianti che talvolta colpiscono a sangue e gli effetti sintetici contribuiscono al meglio a rappresentare paesaggi come attraverso una lente deformante, che, sia pure con freddezza, evocano sensazioni di tormento. Apre con spettrale lentezza “Immersion II” in cui il synth somiglia ad una minaccia ed il canto selvaggio risulta davvero agghiacciante: effetto imperdibile! Subito dopo, il ritmo ingannevolmente brioso di “Evoke the Sleep” sembra voler dissipare il clima ‘nero’ di prima, ma è “Kino” uno dei gioiellini del disco con il suo ricorrere abilmente a elementi tipicamente ‘80 rielaborandoli in forme bizzarre e particolari. Il medesimo orientamento traspare anche in “Suppress Electricity” con i suoi suoni sintetici ‘vintage’ mentre la bella “Subway” alterna in modo assai estroso passaggi decisamente ‘industrial’ ad altri curiosamente ‘dance’ in cui risalta, grande, la tastiera. Da questo momento in poi, infatti, la voce della Branagan sembra aver chiuso con le ‘intemperanze’ lasciando al synth un ruolo di primo piano (“Uri Geller”) e se è il film Videodrome che, a quanto pare, ha ispirato i suoni un po’ deliranti di “Cronenberg” bisogna attendere “Terror Maze”e “In Blood”, che concludono l’album, per ritrovare quelle sonorità ‘vintage’ dipinte di nero che sono la caratteristica dominante della musica dei Nun.

TagsNUN
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.