Grudge Connection: Animachine

0
Condividi:

Esordio per questa band romana curato da Decadance Records, label che negli ultimi anni ha rallentato il ritmo delle proprie uscite, conservando comunque unostandard qualitativo elevato. D’altro canto, con un mercato che pare sempre più confuso, meglio puntare sulla bontà del prodotto, la quantità non paga nemmenoin tempi di “vacche grasse”, figuriamoci allora in questi di ristrettezze. Il sestetto applica una formula essenziale, abbinando a ritmi sostenuti un impiantopesante, ossessivo, evocando scenari da delirio post-nucleare. Un tramonto rosso sangue, quello che attende l’umanità descritta in “Animachine”, con le voci (equamente divise fra Dave Grudge ed Ilya Vox, fra black e death) che urlano di malattia e degrado, eppoi titoli come “Terminal race”, “Earthrage” e “Dead space” non lasciano margini all’immaginazione (e nemmeno alla speranza…). Assalto sonoro furibondo ma controllato, chirurgico, scientifico nello smembrare ogni residua parvenza di ragione; opportunamente la produzione leviga il suono senza snaturarlo, ed il navigato George Prioniotakis (una certezza di casa-Decadance) adopera la sua esperienza per rendere questi episodi ancor più ferali (il suo “Dark ritual remix” di uno degli “highlights” del disco, “Modernation”, si merita la palma di miglior versione “alternativa” delle tre presenti). Nemmeno la velocità folle (la citata “Dead space”) riduce l’impatto di queste tracce, scritte apposta per provocare “disagio” nell’ascoltatore, quando poi insistono le chitarre (la pesantezza del death viene asservita alla tecnologia, come su “Infection VIII”, la squadra – Tony six alle chitarre, Septic alle drums, Aki al basso e Saya Haze alle keys – è ben amalgamata, e si sente!), pare davvero che tutto debba frantumarsi, attorno a noi… Un tappeto di ossa, vetri, calcinacci… Cercate il viodeo di “Face my grudge”!
Per informazioni: http://www.decadancerecords.eu
Web: http://www.grudgeconnection.com
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.