Asylum Escape: Even If I'm Broken

0
Condividi:

Gli Asylum Escape sono una band di gothic metal originaria delle Filippine che è entrata nella scuderia di Crysella Records, proponendo qualche mese fa un EP, Even If I’m Broken, contenente sei tracce. Il gruppo che, in patria, ha acquistato, a quanto si è letto, un seguito notevole è capitanato dalla vocalist Deda Von Miseria, il cui nickname,in effetti, è tutto un programma. Lo stile scelto dai nostri possiamo definirlo, come si diceva, gothic metal, ma è quello di stampo più melodico, con frequenti incursioni nel ‘sinfonico’ in cui si cimenta, appunto, la cantante, per altro autrice anche dei testi. La title track, che apre il disco, è uno dei pezzi migliori, anche se i cori da chiesa che si ritrovano qua e là risultano francamente pacchiani: la parte vocale però testimonia la diligenza della Deda Von Miseria, non priva di qualche dote, ed anche il lavoro della chitarra appare apprezzabile. “Within Forces” è un esempio di metal ‘melodico’ senza grandi emozioni nonostante i volenterosi assoli di chitarra, mentre “Sleep To See” va di ‘gotico’ piano per poi rientrare nei canoni metal con la roboante chitarra ma diviene presto chiaro che l’esecuzione del brano pone dei problemi, non saprei dire se dipendenti dalla produzione ‘incapace’ o dai limiti della Deda von Miseria e quella che appare inizialmente come una disarmonia fra voce e strumenti si trasforma in una stupefacente cacofonia: l’impressione è che la cantante e gli altri componenti stiano eseguendo pezzi diversi ed entrambi male; se i modelli che la band si propone sono gli Evanescence et similia, beh, non ci siamo proprio. Fra i brani figura anche una cover di “Something”  dei Beatles sinceramente poco riuscita, alla quale la ‘pomposa’ chitarrona metal, nonostante il visibile impegno nel canto, rende davvero un pessimo servizio. Si spera dunque che il confronto a livello internazionale stimoli gli Asylum Escape a correggere il tiro tentando altre più produttive strade, soprattutto ponendo una cura maggiore nel prodotto finale.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.