In Tormentata Quiete: Cromagia

0
Condividi:

C’è un qualcosa di misterioso nella musica degli ITQ. Una componente che non si esplicita immediatamente, ma che devi ricercare, scavando a fondo in ogni singolo brano. Un elemento che però costituisce il vero nucleo della canzone, ed è quello che infine te la fa vieppiù apprezzare. L’opera dell’insieme non si riduce però alla confezione di episodi separati fra di loro, quanto piuttosto, senza dover ricorrere all’abusato termine di concept-album, ad un insieme organico, ove ogni singolo passaggio può essere utile od addirittura determinante per addivenire alla piena comprensione dello sforzo creativo compiuto dal complesso. L’ingresso di “Blu”, ad esempio, con quel crescendo che s’arrampica su in alto, raggiungendo vette espressive certo già esplorate (anche in musica non si inventa più nulla, ormai è assodato), ma da pochi coraggiosi (e soprattutto preparati a farlo!), ma ancora una volta pronte a toccare quelle corde dell’anima che teniamo celate in un recesso difficilmente agibile. Ed alle quali ricorriamo in “Nero”, in un moto circolare continuo, come il sangue che scorre irrorando il nostro corpo d’ossigeno, e che torna sempre là, al cuore. E’ un emergere dagli abissi, salire e poi scendere, e salire ancora; emozioni cangianti, come i colori che segnano i diversi capitoli nei quali Cromagia è ripartito. Esotico, umorale, imperscrutabile. Ed ancora una volta ci assale un indefinito senso di sublime, uno smarrirsi nel turbinio di voci e suoni che ci trascinano in una sorta di terra di mezzo della ragione, ove tutto appare sfocato, indefinito. E per questo ancor più attraente. Infine però tutti i tasselli trovano il loro posto, i contorni si fanno più netti, è la catarsi, la liberazione dalla proprie ansie, dalle proprie paure. Il naturale approccio teatrale degli ITQ riconduce ai Devil Doll e deve pure a tanto post-rock (ma ormai tutto o quasi è post), forse appaiono troppo cerebrali per venir apprezzati da un pubblico vasto, ma non siate pigri, è più accessibile di quanto sembri, Cromagia, e molti se ne sono già accorti.

Per informazioni: http://www.mykingdommusic.net
Web: http://www.intormentataquiete.com
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.