The Murder Of My Sweet: Beth out of hell

0
Condividi:

Il metal orchestrale dei TMomS trova nella bella voce di Angelica Rylin una eccellente interprete, avendo la cantante cementato la propria riputazione non solo con la band madre, ma pure con il solo-album “Thrive” del 2013. L’inossidabile partnership avviata nel 2007 con il polistrumentista e produttore Daniel Flores (Find Me, Seventh Wonder) ha dato i suoi frutti, concretizzatisi con le pubblicazioni di “Divanity” (2010) e di “Bye bye lullaby” del 2013 (entrambi preceduti e/o seguiti da alcuni singoli), permettendo agli scandinavi di assurgere alle posizioni più autorevoli del genere. Fin dal titolo, Beth out of hell stabilisce un serio contatto con la grandeur espositiva che ha fatto le fortune di una altra coppia celebre, quella formata da Meat Loaf e da Jim Steinman, anche se non giuocano certo a favore dei nostri le condizioni miserevoli nelle quali si dibatte da anni l’esangue mercato discografico. Impossibile trarre paragoni non solo in termini di vendite, ma pure di budget e quindi di produzione, certi investimenti stellari dell’epoca non sono ora permessi, nemmeno ai best-seller. Definito dall’istesso Flores “an apocalyptic love story between good and evil”, Beth out of hell è certamentè più oscuro ed introverso rispetto ai suoi due predecessori, e va ascoltato con attenzione, meglio indossando delle comode cuffie. Christopher Vetter (chitarre) ed il bassista (ex-Platitude) Patrik Janson contribuiscono con la propria bravura alla riuscita di queste dodici (più canonica intro) canzoni, tutte di ottima fattura. Essendo ogni singolo episodio collegato a quello che lo precede ed a quello che lo segue, in un continuum narrativo di grande efficacia, non ha senso alcuno citare questo piuttosto che quel titolo. Beth out of hell si candida fin da ora alla mia personale top five di fine anno, i cultori del metal sinfonico rappresentato da gentili donzelle avranno di che gioire.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.