Phurpa: Chöd

0
Condividi:

chodImmaginate un monastero sperduto in un luogo inaccessibile situato in una montagna nascosta del Tibet: all’interno di esso una setta di monaci, ultimo avamposto di uomini isolatisi volontariamente dal mondo, celebra un rituale occulto e mistico suonando ossa umane e intonando antichi canti tibetani. In questo modo avrete un’idea di quel si ascolta nell’ultimo disco dei Phurpa – gruppo originario di Mosca – intitolato significativamente Chöd: il Chödd è la pratica del sacrificio del corpo umano e il termine ben raffigura quella che è la filosofia esoterica alla base di questo enigmatico lavoro. Chöd è un album di una potenza mantrica impressionante, caratterizzato dall’uso del canto dei monaci tibetani, dalla meditazione e dall’uso di vari strumenti tradizionali, spesso costituiti da ossa umane. Si tratta in di un vero e proprio rituale che mira a portare l’ascoltatore in uno stato di meditazione in cui possa raggiungere i 6 regni dell’esistenza e sperimentare letteralmente l’esperienza dell’Inferno e dei suoi demoni. Sono pratiche antichissime e spaventose che, tradizionalmente, si tenevano in località desolate e solitarie dove si pregava accanto ai corpi sepolti e smembrati di animali selvaggi. I monaci che si dedicavano a queste pratiche erano chiamati “Yogi folli”. Chöd è diviso in 2 cd per una durata di oltre 90 minuti: siamo di fronte a un’esperienza di ascolto impegnativa e intensa: occorre approcciare con cautela e con la giusta predisposizione un disco di questo tipo il cui scopo va chiaramente oltre la musica inducendo uno stato di meditazione e di trance. Se guardiamo a esperienze passate non possono non venire in mente certe esperienze esoteric-industrial dei primi Current93 e Coil ma qui tutto è rigorosamente ‘tradizionale” e fedele allo spirito originale di questi rituali. Musica per “viaggiatori mentali’ e per chi ha un certo interesse per l’esoterismo. Chod esce in una bella e lussuosa edizione limitata rigorosamente a 400 copie con copertina in 3-panel ecopak. Disponibile su Bandcamp: https://zoharum.bandcamp.com/album/ch-d

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.