Leaves’ Eyes: Fires in the north

0
Condividi:

leaveseyesfiresEP interlocutorio che funge da introduzione ufficiale della nuova vocalist Elina Siirala. “Fires in the north” (la canzone) è episodio in classico stile LE, epica vichinga profusa a piene mani con la spavalderia di chi è pronto al saccheggio come se il domani non dovesse arrivare, si fa apprezzare anche se nulla aggiunge a quanto proposto fino ad oggi dal combo di Alexander Krull. La versione acustica è carina, anche se a me personalmente il ricorso all’addomesticamento melodico non è mai piaciuto. Chiudono tre canzoni già presenti sul recente “King of kings”, mettere a confronto le due vocalist non ha senso, “Edge of steel” e “Sacred vow” sono ottimi motivi che la Siirala interpreta con sicurezza, l’ombra ingombrante della Espenaes trascolora, anche se rimarrà nei cuori dei sostenitori più intransigenti. Non sarà un passaggio traumatico come accaduto con Anette Olzon nei Nightwish, il complesso tedesco/norvegese non gode di tanta risonanza e questo per Elina è un bene, eppoi il drakkar LE continuerà a solcare acque conosciute con la barra saldamente nelle mani di Krull, il quale guiderà la sua banda a nuovi successi, come è facile immaginare. Non v’è tempo pei rimpianti, si va avanti!

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.