Hante.: This Fog That Never Ends

0
Condividi:

hanteOltre alla collaborazione con Amandine Stioui all’interno di Minuit Machine, Hélène de Thoury porta avanti un progetto solista, Hante., che sta conquistando interesse nella scena dark internazionale e, proprio quest’anno, ha pubblicato il secondo album, This Fog That Never Ends. Si tratta di musica synthwave decisamente minimale, dalle melodie delicate ed intimiste, atmosfere pervase di malinconia emanata anche dai testi, estremamente tormentati e personali. Il disco contiene dieci brani di notevole valore, non banali e molto piacevoli all’ascolto. Prendiamo per esempio l’opener “Bienvenue En Enfer”: una melodia ‘sintetica’ efficace, una ritmica nervosa ma non ‘arrabbiata’ e la bella voce umbratile di Hélène sono la ‘ricetta’ di questo esordio gradevole. Subito dopo, “Hate Vs. Love” punta maggiormente sul canto, che assume tonalità più patetiche e drammatiche, come anche in “In Cold Water”, uno degli episodi migliori, dove il clima diviene davvero tetro e, comunque, le reminiscenze anni ’80 sono ben percepibili. Ma in “Noir” l’attenzione si sposta dal canto, qui più freddo ed uniforme, alla tastiera che, mediante tessiture più dense e complesse, ricama luminose immagini e “Burning”, avvalendosi del contributo vocale di Box von Düe, singer della band tedesca Box And The Twins, apre prospettive di un toccante lirismo. Non che, poi, “My Destruction”, più ballabile e dall’andamento vivace sia da buttar via, tutt’altro! La timbrica vocale risulta un po’ distante e misteriosa, in riuscito contrasto con le note accattivanti della tastiera. Delle restanti, si segnalano “Infinite Particles Of Us”, dall’arrangiamento più ricco, quasi dalle tinte ‘atmosferiche’ e la conclusiva title track, a mio avviso il brano indiscutibilmente più bello che, concepito nel modo più lineare del mondo, sembra realmente evocare  un paesaggio nebbioso ed esala una suggestione intensa e accorata, suscitando la considerazione che, spesso, un’ispirazione sincera e sofferta sa suscitare le emozioni più vere.  

TagsHante.
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.