Presence: Masters And Following

0
Condividi:

presenceRitornano in grande stile i Presence della brava Sophya Baccini, reduce dall’ottimo Big Red Dragon uscito a nome Sophya’s Baccini Aradia. I Presence hanno alle spalle una lunga carriera artistica essendosi formati nei tardi anni ’80. Si sono subito contraddistinti per un progressive sinfonico a tinte dark e gothiche con una un’evidente componente heavy, fatto questo che li ha forse un po’ penalizzati, direi ingiustamente, nei confronti di chi ama il classico prog e che li ha resi piu’ appetibili agli amanti dele sonorità dure. In realtà il trio ha saputo sempre creare delle opere in ogni caso apprezzabili come The Sleeper Awakes del 1994 e Black Opera del 1996: in quest’ultimo album la componente operistica era ben in evidenza con la reintrepazione di arie di Giuseppe Verdi: si trattava di un omaggio alle radici culturali dela nostra tradizione. Sophya Baccini stessa ha poi dichiarato che, a suo avviso, il prog verrà considerato in futuro come noi oggi consideriamo l’opera. Col tempo il sound dei Presence ha perso sempre di piu’ le connotazioni dark un po’ di maniera avvicinandosi a un heavy prog sinfonico – come in Evil Rose del 2008 – che oggi è un po’ il loro marchio di fabbrica. Anche nel nuovo doppio cd Masters And Following, appena pubblicato dala Black Widow, le ambientazioni virano sempre di piu’ verso sonorità vicine al prog-metal che potrebbero piacere agli amanti dei Dream Theater. La voce di Sophya Baccini è, come di consueto, molto bella e personale ed è accompagnata dalla chitarra di Sergio Casamassima, granitica, potente e durissima, e dalle tastiere di Enrico Iglio. C’e’ anche una cover in stile heavy metal del classico “The House On The Hill” dei grandi Audience. Il secondo cd dal vivo presenta invece classici cavalli di battaglia dei Presence anche se la qualità audio non è sinceramente molto buona. A chi già apprezza i Presence non posso che consigliare di procurarsi anche questo nuovo lavoro che consiglio soprattutto agli amanti del prog-metal.

 

 

Condividi:

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.