Trepanerinsritualen: Deathward, To The Womb

0
Condividi:

I Trepaneringsritualen di Thomas Martin Ekelund sono indubbiamente una delle esperienze più forti e devastanti attualmente in ambito ritual industrial: questo è vero soprattutto dal vivo in cui esplode tutta la forza dirompente del loro sound. Il gruppo proviene dalla Svezia ed è figlio di esperienze fondamentali per il genere esoterico e rituale come quelle della mitica etichetta Cold Meat Industry. L’estetica filosofica di Trepaneringsritualen, nella migliore tradizione del post industriale di matrice esoterica, deve molto al cosiddetto Thelema o Corrente 93 (da cui presero il nome ovviamente i leggendari Current 93 di David Tibet) che costituisce in pratica la religione fondata da Aleister Crowley nel 1904 in Egitto a seguito della rivelazione del Liber Al Vel Legis da parte di Aiwass, sorta di Santo-Angelo-Demone. Tutto questo emerge ascoltando la recente ristampa, da parte della Cold Spring, del primo lavoro dei Trepaneringsritualen ovvero Deathward, To The Womb, pubblicato nel 2012. Si tratta di un’operazione sicuramente lodevole da parte di un’etichetta che, ultimamente, si sta dedicando ad un’opera di scavo e disseppellimento di fondamentali documenti del ritual industrial come testimoniato dal recupero di Transparent di Zos Kia/Coil di cui ho parlato da poco qui su Ver Sacrum. Musicalmente le ambientazioni passano da un ambient industrial cupissimo e nero, come possiamo ascoltare nella title-track, ad invocazioni  e litanie esoteriche come nell’iniziale “The Birth Of Babalon” o in “Osiris, Slain & Risen” accompagnate da crude sonorità post industriali e noise. L’ascolto di “Deathward, To The Womb” genera la netta sensazione di trovarsi nel mezzo di un oscuro rituale satanico officiato in qualche chiesa sconsacrata: in questo senso un brano come “Sacrament & Crucifixion” è perfetto nel suo incedere malsano. Chiude la lunga e sepolcrale litania di “I Remember When I Was God”. Ristampa imperdibile per tutti i seguaci del post-industrial esoterico.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.