Monopium/K.: Nightclubbing/Die Wölfe kommen züruck

0
Condividi:

L’influenza del Krautrock e di gruppi come i leggendari Neu!, i Faust, i Can e della cosiddetta Musica Cosmica continua ad essere di importanza fondamentale. Il suono dei Neu! in particolare traspare in molta new wave successiva come nei Joy Division. Basti pensare ad un brano proto-punk come “Hero”, tratto dall’album Neu! 75, per capire quanto sia stato seminale il gruppo tedesco di Michael Rother e Klaus Dinger. Ancora oggi la loro musica viene presa come esempio: ne è una dimostrazione lo split fra 2 progetti polacchi ovvero Monopium e K che pagano vistosamente il loro debito verso il Krautrock e i Neu!.

Il disco si intitola Nightclubbing/Die Wölfe kommen züruck. La musica di Monopium e K è, per certi versi, simile ma si differenzia per alcuni particolari: mentre i Monopium danno più spazio all’improvvisazione e all’elettronica i K presentano strutture più compatte. Tuttavia il collante che li tieni uniti è, come si diceva, la comune predilezione per il Krautrock come si capisce fin dall’iniziale traccia dei Monopium intitolata programmaticamente proprio “Kraut Rock” (proprio come l’omonimo pezzo dei Faust!) che sembra fuoriuscire direttamente dale sessioni di Neu! o di Neu! 2! Il tipico suono “motorik” e ripetitivo viene così utilizzato come omaggio a un genere che ha fatto la storia della musica. I brani successivi sono invece più astratti e possono ricordare i momenti più sperimentali degli stessi Neu! e dei Faust. I K si caratterizzano invece per un sound più accessibile e più vicino alla new wave anche se sempre Krautrock come ispirazione di base.

Il cd si presenta in un elegante copertina apribile in un’edizione strettamente limitata a 300 copie. Disponibile su Bandcamp: https://zoharum.bandcamp.com/track/nightclubbing.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.