Phurpa: Rituals Of Bon II

0
Condividi:

Periodo molto prolifico per i Phurpa: dopo il recente Ya tog rid pai gyer da me appena recensito qui su Ver Sacrum, la Zoharum rende disponibile in vinile il secondo volume di Rituals Of Bon. Devo dire che questa quantità di uscite non si accompagna, come si potrebbe pensare, a una minor qualità della produzione del collettivo russo. Certo, come già sottolineato in precedenza, siamo di fronte a un progetto particolare che fa della riscoperta del sacro nel mondo moderno la sua ragion d’essere. Non è una completa novità, basti pensare negli anni ’70 al lavoro dei Popol Vuh o, più recentemente, a sciamani come Steve Roach e Jorge Reyes solo per fare qualche nome. Tuttavia la particolarità di Phurpa è costituita dalla loro ricerca filologica che li ha portati, in pratica, a riesumare antichi rituali delle tradizioni pre buddhiste come quella del Bon. Questo secondo capitolo di Rituals Of Bon si pone così nel solco del precedente: è proprio in queste registrazioni che probabilmente si può ascoltare esattamente la versa essenza di Phurpa. Staccate la spina, predisponete la vostra mente alla meditazione, fate uscire l’animale mistico che è in voi e lasciatevi trasportare dal fluire ipnotico di questo mantra musicale: entrerete in una dimensione “magica della realtà in cui rivivono le antiche pratiche dell’antico Tibet, dell’Iran e dell’Egitto. Edizione in vinile strettamente limitata a 300 copie. Disponibile su Bandcamp: https://zoharum.bandcamp.com/album/rituals-of-b-n-ii.

TagsPhurpa
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.