Rapoon: Airstrikes

0
Condividi:

Che Rapoon sia un musicista iperprolifico è un dato di fatto incontrovertibile: in questo, per la verità, si trova in buona compagnia con molti musicisti dell’area ambient come Steve Roach, Robert Rich, Vidna Obmana, Hafler Trio e molti altri. Non sempre la qualità riesce a mantenersi su livelli eccellenti: alcune derive troppo vicine a una sorta di tribal dance non mi sono proprio piaciute. I primi dischi di Rapoon come Vernal Crossing e The Kirghiz Light rimangono, a loro modo, piccoli classici del genere con la loro abile mescolanza di elementi etnici ed elettronici con un tocco misticheggiante che rendeva subito riconoscibile il sound della creatura di Robin Storey. Ora esce il nuovo, ennesimo, disco per la Zoharum intitolato Airstrikes dopo Blue days uscito nel 2015. Si tratta, a sorpresa, di una sorta di ritorno al passato, quasi un riepilogo della lunga carriera di Rapoon attraverso composizioni lunghe che, stilisticamente, si riallacciano al repertorio degli ultimi 25 anni. E’ un disco per certi versi sorprendente, diviso fra atmosfere e ambientazioni orientaleggianti e etniche ed altre che sono basate su struttire ritmiche non lontane dalla musica dance. Chi è un fanatico Robin Storey e i leggendari Zoviet France credo che, in ogni caso, apprezzerà anche questa nuova fatica. Per chi ancora non conoscesse questo artista , pur non essendo sicuramente il suo lavoro più significativo, è un buon punto di partenza. Il lavoro è suddiviso in 7 tracce ed è un concept imperniato sulla vita tumultuosa e pazzesca del mondo moderno e i suoi suoni ritmici e sinuosi riescono realmente ad essere un commento sonoro efficace della frenesia della nostra società. In questo senso si potrebbe considerare questo disco come arte contemporanea e, in effetti, i dipinti raffigurati in copertina delo stesso Robin Storey possono essere etichettati come avanguardia. Il cd esce in una bella e raffinata confezione digipak in un’edizione strettamente limitata a 400 copie. Disponibile su Bandcamp: https://zoharum.bandcamp.com/album/airstrikes.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.