Delphine Coma: Leaving the Scene

0
Condividi:

Leaving the Scene è il primo lavoro di un progetto statunitense, Delphine Coma, incentrato sulla figura di Ashe Rüppe, presente sulla scena da molti anni come collaboratore di numerosi musicisti. Fra le apparizioni inedite in ambito postpunk, la modalità espressiva dei Delphine Coma, seppur di impostazione tendenzialmente elettronica, si posiziona con decisione sulla linea dell’eclettismo e sembra costituita da elementi tratti da diversi stili, combinati in maniera fantasiosa ma omogenea, con risultati di notevole interesse. L’album si compone di dieci brani pervasi da atmosfere dai colori nerissimi, sulle quali emerge la voce dai toni cupi, occasionalmente quasi sinistri: un ascolto non rilassante ma di innegabile suggestione. Così la prima traccia,“Touch”, si apre con un seducente scenario shoegaze come sfondo di un canto profondo, ricco di fosche nuances. Il paesaggio diviene ancora più tenebroso in “We Never Sleep”, caratterizzata da note laceranti di chitarra e una ritmica secca e vibrante, mentre il canto si perde fra le ombre; “Moth Meets Flame” propone suoni più cupi e rimbombanti dalle sfumature noise ma si percepisce in vari passaggi lo ‘spirito’ di Ian Curtis. In “Is This Forever” tornano tinte shoegaze con note ‘fitte’ di chitarra, mentre la voce risulta più impetuosa, e “Comatose” con i suoi otto minuti di tetra elettronica e lacerante chitarra evoca visioni sinistre e angosciose; il mood resta oscuro e inquietante nelle seguenti “Out Of My Head” e “Beautiful Disaster” ma in quest’ultima l’andamento diviene più febbrile e incalzante. Delle restanti menzioniamo la strumentale “Broken Glass” con la sua tristissima chitarra e la ritmica tribale e la conclusiva “The End Is The Beginning Is The End” che chiude con dure sonorità industriali e cadenza ipnotica un disco intrigante, promettente e piacevole da ascoltare.

Per informazioni: https://swissdarknights.bandcamp.com/album/leaving-the-scene
Web: https://www.facebook.com/Delphine.Coma/
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.