Terreni K: Dephts

0
Condividi:

Terreni K è il progetto sperimentale e dark-ambient del pugliese Massimo Gravina. Dopo l’esordio del 2014 Somber Aesthetics – preceduto da un demo e da Necronastro, una collaborazione con Le Cose Bianche – è ora la volta del secondo full-lenght intitolato Dephts che esce per la mitica LUCE SIA in collaborazione con Show Me Your Wounds Production. La musica di Terreni K è meditativa e ipnotica e cerca di dischiudere le porte della percezione innalzando il livello di coscienza dell’ascoltatore. Le profondità a cui allude il titolo sono quelle dell’inconscio collettivo e della nostra memoria sepolta che torna a riaffiorare come fra le pieghe di un sogno che fatichiamo a ricordare ma le cui immagini continuano a vivere nella nostra mente. Le trame sonore sono quiete e pacate e creano seducenti atmosfere oniriche popolate da strane costellazioni situate in un universo parallelo. Terreni K ci conduce per mano e ci proietta in un’altra dimensione oscura e poco rassicurante. Musicalmente, più che al dark-ambient e all’industrial, “Depths” si muove in territori molto prossimi alla musica cosmica tedesca dei primi Tangerine Dream e di Klaus Schulze, d’altra parte un’influenza importante anche per altri artisti della nostra scena sperimentale come Lyke Wake e Runes Order che trovo vicini esteticamente e per sensibilità, in particolare quest’ultimi, a quanto sta facendo Massimo Gravina. Il “mood” del disco alterna momenti più pacati e devoti ad un’elettronica d’atmosfera ad altri in cui troviamo ritmiche sintetiche e robotiche ma il tono dell’opera, in generale, vira verso un cupo isolazionismo. Nella quarta traccia “Frequency Interference” troviamo anche cori mistici e alieni che mi hanno ricordato 2001: Odissea nello spazio. Caldamente consigliato ai viaggiatori cosmici! Disponibile presso LUCE SIA al seguente link: https://www.facebook.com/LuceSiaLabel/ o presso il sito Discogs: https://www.discogs.com/label/893460-Luce-Sia.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.