Maeror Tri: Ultimate Time 

0
Condividi:

I Maeror Tri hanno fatto la storia della musica ambient-industrial: fondati nel 1988 da Stefan Knappe e Helge S. Moune ai 2 si aggiunse poi Martin Gitschel. Il loro scopo è stato quello di creare una forma di musica ipnotica che immergesse l’ascoltatore in una dimensione trascendente. Il suono dei Maeror Tri era generato dal’uso di chitarre elettriche e da altri aggeggi manipolati. L’effetto creato era qualcosa di unico: la loro musica inglobava elementi di avanguardia, di minimalismo e industrial senza dimenticare la lezione dei Corrieri Cosmici tedeschi e la “meditazione” della new age più intelligente. È difficile fare paragoni con altri gruppi simili anche se forse si possono trovare delle affinità con gli inglesi Zoviet France. Fra i loro capolavori sono da citare sicuramente il quieto e meditativo Meditamentum, l’ipnotico e trascendente Myein e il deflagrante Language Of Flames And Sound. Tuttavia i Maeoror Tri hanno prodotto, rispetto ai titoli citati, materiale molto più grezzo e abrasivo documentato da alcune mitiche cassette. Ora la Zoharum – dopo aver reso disponibili in cd vecchi nastri come Sensuum Mendacia, Hypnobasia e Archaic States ristampa anche Ultimate Time in cd in versione rimasterizzata ed espansa con l’aggiunta di una traccia proveniente dalla compilation The Art Of Marginal Talent del 1997. Quello contenuto in questo dischetto è materiale di archivio di assoluto livello che merita senza dubbio di essere sottratto dall’oblio. Ultimate Time esce in un’edizione strettamente limitata a 350 copie in una bella confezione ecopak a 2 pannelli. Disponibile su Bandcamp: https://zoharum.bandcamp.com/album/ultimate-time.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.