Aquavoice: Silence

0
Condividi:

Riecco il progetto Aquavoice della Zoharum con cui il polacco Tadeusz Lukzejko si è sicuramente ritagliato un suo spazio, negli ultimi anni, all’interno della scena ambient europea e internazionale. Nella precedente recensione avevo parlato di Early Recordings, un doppio cd in cui traspariva l’amore di Aquavoice per il suono tedesco degli anni ’70 e, in particolare, si potevano cogliere riferimenti ai Tangerine Dream del periodo Virgin. In questo nuovo Silence rimane sempre sullo sfondo la lezione dei Corrieri Cosmici però si tratta di un disco più nello stile di Nocturne, lavoro uscito nel 2014. Siamo così di fronte ad una musica evanescente, pacata e quieta nel solco della migliore scuola ambient. Sulle atmosfere di Silence c’è sicuramente l’ombra del maestro Brian Eno: le ambientazioni sono estremamente raffinate ed oniriche: si tratta di un ascolto da fare in cuffia, liberandosi da tutti i condizionamenti esterni della vita quotidiana. Se si riesce a staccare la spina, almeno per qualche momento, dalla realtà e a concentrarsi nell’ascolto di questo dischetto si avrà modo di entrare in una dimensione catartica e a rilassare la mente. Questo non vuol dire che si tratti di new age supeficiale: la new age è una musca senza cattiveria che, alla fine, è solo pura tappezzeria sonora. Non è il caso di artisti come Aquavoice che portano avanti un  percorso musicale più profondo e professionale, sicuramente non nuovo, ma che ha una sua dignità all’interno del genere. Bisogna poi sottolineare come Tadeusz Lukzejko sia ormai un punto di riferimento per chi segue certi suoni: è l’organizzatore del Festival internazionale di musica ambient che si tiene a Gorlice in Polonia. I suoi interessi vanno inoltre oltre la musica e comprendono anche film e letteratura. Edizone strettamente limitata a 300 copie che esce in formato digipack con una bella ed evocativa copertina. Disponibile su Bandcamp: https://zoharum.bandcamp.com/album/silence.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.