Martin Rubashov:: The nature script

0
Condividi:

 

Scoperta recente quella del cantautore svedese Martin Rubashov, al debutto nel 2013 con “The watcher of the skies” ma già all’opera con Mustasch, Marble Arch e Librah. La lavorazione di The nature script ha richiesto tre anni, durante i quali l’Autore (che conduce pure un programma radio su Bandit Rock, emittente con sede nella capitale Stoccolma) ha affinato il suo stile incentrato su sonorità prevalentemente acustiche e su d’un cantato appassionato che trasmette nell’ascoltatore partecipazione e passione. Eppure egli tratta temi sensibili ed assai personali che esterna ed elabora con gusto e misura (si acolti l’opener “Illuminature” dal testo assai chiaro al proposito). In “Black elk”, uno degli episodi centrali per forza espressiva di The nature script, fa la sua comparsa Anders Fridén dei connazionali In Flames, figura iconica del movimento rock svedese che fornisce comunque un contributo non invasivo. In più d’una occasione emerge un’inclinazione alla coralità (“Vantage point”) che giustifica l’accostamento a Mumford & Sons e financo Foo Fighters, spogliati questi ultimi dall’enfasi tipicamente “americana” che si portano appresso. The nature script è un disco assai godibile che induce al riascolto, l’intensità non cala nemmeno all’approssimarsi della sua conclusione, come testimonia una “Huntsman” (già pubblicata come EP nell’ottobre scorso) abbellita da deliziosi arabeschi di chitarra e da melodie vocali eccellenti. Una vampata di calore/colore da un Autore che proviene dal Nord della Svezia, e per questo ancor più prezioso contributo ad un lavoro che non sfiorirà nel breve arco di qualche mese (almeno per chi vi si approccerà con la giusta predisposizione).

 

The nature script viene pubblicato a supporto dell’organizzazione ambientale “Smart klimat”: per ogni copia venduta (fisica o digitale), un albero verrà piantato in Zambia, ove SM opera a sostegno delle popolazioni locali.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.