Svart1: Frozen Chants

0
Condividi:

Dietro al progetto Svart1 si nasconde l’enigmatica figura di Raimondo Gaviano. LUCE SIA ha pubblicato a settembre il suo nuovo lavoro Frozen Chants in formato cassetta. La musica si colloca nel calderone ambient: devo dire che, qui in Italia, a dispetto di quel che si può pensare, esiste una scena, seppur inevitabilmente di nicchia, con un suo seguito. Il problema semmai è quello di riconoscere, in mezzo a un marasma di produzioni talvolta interessanti, le proposte realmente valide e toccate “dal sacro fuoco dell’ispirazione”. Viviamo in un’epoca oscura e frenetica in cui tutti vogliono essere artisti e non è sempre facile capire, soprattutto dopo una prima impressione superficiale, chi ha veramente qualcosa da dire. Così mi sono ripromesso di ascoltare con molta attenzione il disco di Svart1: devo dire che si tratta di una produzione particolare: siamo lontani, per intenderci, dalle sonorità noise e industrial di molte pubblicazioni di LUCE SIA. Frozen Chants è invece un inno mistico e catartico che fa calare sull’ascoltatore il “velo del sonno” proiettandolo in un’altra dimensione. Dopo 2-3 ascolti sono rimasto colpito dalla profondità della musica di Svart1: siamo di fronte ad un artista integro e il livello non mi sembra lontano da quello di nomi consolidati del genere come Stefano Musso (Alio Die) o il compianto Gianluigi Gasparetti (Oöphoi). Si tratta di ambient molto ispirata come non mi capitava di ascoltare da tempo: se amate il genere, se siete dei “viaggiatori cosmici” e amate lasciarvi andare e staccare la spina, almeno per un po’, dalla grigia realtà di tutti i giorni, molto probabilmente Frozen Chants fa per voi. È musica meditativa e ipnotica che vi farà penetrare nel Vuoto Cosmico: al termine dell’ascolto si rimane come storditi, si ha come l’impressione di aver contemplato l’Abisso. Consigliato ai seguaci del dark-ambient. Edizione limitata di 60 copie numerate. Disponibile su Bandcamp: https://lucesia.bandcamp.com/album/062-svart1-frozen-chants?fbclid=IwAR3K61Mh8GMuEmlAu68eq–vZZCuWOA29G1zUulcxW2FMZiIRSR66w7_wQM.

TagsSvart1
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.