Sphyxion: 2

0
Condividi:

Sphyxion è il progetto minimal wave dei fratelli Fréderic e Olivier Charlot conosciuti per la loro attività con i Maninkari, di cui ho recensito in precedenza su Ver Sacrum 2 loro dischi, lavori caratterizzati da un approccio originale all’elettronica: la loro musica ingloba infatti elementi di jazz, etnici e di avanguardia. Ora la Zoharum pubblica il loro secondo album, intitolato, senza molta fantasia, semplicemente 2 che segue il precedente uscito nel 2016 per la Anywave. Con Sphyxion i fratelli Charlot si sono consacrati ad una rigorosa estetica minimal wave algida e asettica. Le ambientazioni sono estremamente cupe ed oscure e disegnano paesaggi futuristici e crepuscolari. La struttura dei brani è ripetitiva e prevede pulsazioni ritmiche ossessive. Mi sono venuti in mente i Suicide per il loro estremo minimalismo, uno stile che ha fatto scuola ispirando legioni di musicisti. E’ una musica di atmosfera che mira a far emergere le memorie sepolte nel nostro inconscio: è come si invitasse l’ascoltatore a far viaggiare la propria mente a ritroso nel tempo per rivivere, in una maniera appena sfocata, alcuni momenti più o meno significativi della nostra esistenza. Dal magma sonoro ogni tanto emergono delle voci spettrali che contribuiscono a generare un clima generale carico di angoscia. Si tratta di una musica sospesa fra passato e futuro che abbraccia un’estetica retrofuturista. Si avverte una sorta di disagio del presente che viene esorcizzato attraverso la narrazione di eventi futuri “visti dal passato” o che “non si sono realizzati nel futuro”. Sicuramente, rispetto alla loro produzione con Maninkari, la musica di Sphyxion, pur continuando ad essere di nicchia, potrebbe potenzialmente interessare un maggior numero di ascoltatori. In particolare gli amanti della new wave elettronica troveranno pane per i loro denti. “2” esce in un’edizione strettamente limitata a 250 copie. Disponibile su Bandcamp: https://zoharum.bandcamp.com/album/2.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.