Stupor Mentis: V.I.T.R.I.O.L

0
Condividi:

Formatisi nel 2015, gli Stupor Mentis, un duo transalpino composto dalla voce di Erszebeth e dalle musiche di Nicolas Fulcanelli, giungono al terzo album. Stupor Mentis è un termine latino che indica la completa assenza di attivita’ intellettuale della mente e il raggiungimento di uno stato di estasi. La loro è una musica di nicchia e unisce sonorità dark-ambient, sinfoniche  e neoclassiche. Ora esce il terzo disco – autoprodotto – intitolato V.I.T.R.I.O.L., parola che nell’alchimia ermetica indiva vari materiali di lucentezza vitrea. Fin dall’iniziale “A Last Word” siamo proiettati in un’atmosfera plumbea e malinconica: il suono decadente del pianoforte ci immerge in un paesaggio gotico mentre la voce lirica di Erzebeth dona un tocco drammatico. Quello che mettono in musica gli Stupor Mentis è il dolore dell’anima e l’annichilmento dello spirito di fronte ad una quotidianità dominata dal dolore ineluttabile. Le oscure trame dark-ambient della successiva “La Amanecida” lasciano ancora spazio al cantato paraoperistico di Erzebeth: l’effetto è molto teatrale ed efficace. “On The Eve Of His Execution” è sempre nello stesso “mood” poetico e brumoso che caratterizza l’opera. “Amour d”Amer” è forse il momento più decadente del disco con i loop lugubri di pianoforte e i vocalizzi satanici alla Diamanda Galas della cantante in grande evidenza. “Fiori dei morti” è goticissima fin dal titolo” le tenui ambientazioni dark-ambient e la voce cupa evocano paesaggi autunnali e monumenti funebri. La title-track, neoclassica e marziale, è sontuosa ed epica mentre nella conclusiva “La porta delle lacrime” il testo italiano è un adattamento dell’Eneide. V.I.T.R.I.O.L. è un lavoro emozionante che non lascia indifferenti e che piacera’ molto agli amanti dell’oscurità. Disponibile su Bandcamp: https://stupormentis.bandcamp.com/album/v-i-t-r-i-o-l.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.