Human Colonies: Cloudchaser and old songs

0
Condividi:

Quattro canzoni veloci veloci suonate con piglio sbarazzino dai tre Human Colonies (Giuseppe Mazzoni voci e chitarre, Sara Telesca basso e cori, Pietro Bonaiti batteria). Un inedito (la title-track), e tre rielaborazioni di brani già editi su demo, cascate shoegaze, melodie sepolte sotto una coltre di riverberi, distorsioni ed una languida nostalgia C86. Molto carina “Cloudchaser”, va via veloce, poi sembra di ascoltare gli Adorable o i Flamingoes meno attenti alla posa e più alla sostanza (“Body”, “S.J.”). Chiude “Hey you!”, è una ballata sghemba, dolcissima nella sua noncuranza, camminare sotto la pioggia fitta fitta di novembre e lasciare che le gocce scivolino sul paltò. Un quarto d’ora decisamente ben speso.

Per informazioni: facebook.com/metaversuspr
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.