Mortiis: Spirit Of Rebellion

0
Condividi:

Ritorna il mitico Mortiis (Håvard Ellefsen), una delle pietre d’angolo del suono dark ambient di scuola Cold Meat Industry dei primi anni ’90. All’epoca il suo sound venne definito “Dungeon Synth” da qualche critico in vena di etichette fantasiose. In realtà è lo stesso Mortiis, (ex membro di un’icona del black metal norvegese come gli Emperor) a spiegare, parlando del suo leggendario esordio Ånden som Gjorde Opprør, di come all’epoca fosse stato pesantemente influenzato dalla Musica Cosmica tedesca di Klaus Schulze, dei Tangerine Dream, dei Kraftwerk e di Conrad Schnitzler. Certo il tutto era filtrato con la sua sensibilità oscura, con le tematiche fantasy di Tolkien e aggiornato con quanto stava facendo in quel periodo un artista come Lustmord. Il suono, molto minimale ed evocativo (Mortiis creava attraverso il synth una sorta di cacofonia orchestrale), aveva sicuramente una sua ragion d’essere e ha creato un filone su cui in tanti ci hanno mangiato. Successivamente Mortiis si è dedicato a sonorità più neoclassiche e, ultimamente, a una musica più orientata verso l’electro-dark con l’uso di chitarroni heavy-metal. Di recente l’artista norvegese ha suonato interamente Il nuovo lavoro in un tour internazionale. I tempi erano così maturi per rivistare una pietra miliare come Ånden som Gjorde Opprør. Il nuovo lavoro Spirit Of Rebellion prevede 2 lunghe tracce: si tratta delle versioni aggiornate, intitolate in inglese “A Dark Horizon” e “Visions Of An Ancient Future”, presenti nel suo primo disco. Tuttavia non si tratta di un semplice “remake” ma di un nuovo disco a tutti gli effetti: il suono è marziale, sinfonico (quasi dark prog) e più arioso. C’è la stessa tendenza alla ripetizione del sound tedesco degli anni ’70. Personalmente è questo il Mortiis che ho sempre amato: si tratta di un piacevole ritorno alle atmosfere del passato: le ambientazioni sono cupe, gotiche e neoclassiche e molto minimali. Sembra di ascoltare una sinfonia dell’orrore. Davvero un grande disco che vi porterà direttamente ai cancelli di Mordor! Disponibile su Bandcamp: https://downloadmusic.mortiis.com/album/spirit-of-rebellion.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.