Enkil: Airgun

0
Condividi:

Le informazioni sul progetto sperimentale e industriale Enkil sono piuttosto scarne. Dopo aver suonato la chitarra e il basso in alcuni gruppi locali Enkil a metà anni ’90 decide di abbracciare la carriera solista. Ma è dopo aver scoperto i synth analogici che rimane folgorato: d’ora in poi la sua via artistica sarà nel solco dell’ambient industrial. Influenzato dalla new wave tedesca dei tardi anni ’70 e dalla musica elettronica Enkil utilizza strumenti di legno, mollofoni, sintetizzatori al fine di ricreare le atmosfere dei luoghi in cui è nato, contraddistinti dal connubio fra natura e realtà industriale. Ora esce Airgun il suo nuovo lavoro per l’etichetta LUCE SIA specializzata in sonorità post industriali. Si tratta di un concept sugli effetti in natura dell’airgun (uno strumento che spara aria compressa in mare al fine di sondare i fondali e per rilevare i movimenti sismici). La musica contenuta in questo cd descrive così l’impatto dell’airgun sull’ecosistema attraverso la costruzione di paesaggi sonori mutanti e sintetici. Per la cronaca fra gli effetti causati dall’airgun sono stati notati cambiamenti di comportamento nei mammiferi marini. Le ambientazioni elettroniche passano da momenti pacati ad altri più concitati e catturano abbastanza fedelmente la vita delll’ambiente marino turbato e modificato dal comportamento dell’uomo. Airgun è diviso in 7 brevi tracce (intitolate “AirGun Action”): la prima è caratterizzata dall’uso massiccio delle ritmiche elettroniche e da rumori di difficile decifrazioni che evocano uno strano universo. Anche il secondo episodio è modellato su pulsazioni sporche e su bizzarri rumori di fondo. Nella terza traccia le atmosfere sono all’insegna dell’ambient più tranquilla anche se nella seconda parte ritornano bizzarri riverberi e si avverte una sorta di minaccia latente. Minaccia che sembra materializzarsi nelle strambe volute sonore liquide di “AirGun Action 5”. La sesta sezione è surreale e inquietante nell’evocare l’esistenza di una vita modificata. La chiusura è nel segno di ambientazioni futuriste. Disponibile su Bandcamp: https://lucesia.bandcamp.com/album/072-enkil-airgun.

 

TagsEnkil
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.