L.A. Witch: Play with fire

0
Condividi:

Queste tre pulcelle di L.A. non sono delle novizie, essendo in attività da alcuni anni, anche se l’esordio lungo giunse solo nel 2017 (preceduto da una bella serie di singoli). Esse fanno sfoggio di grande sicurezza, e gliene diamo pieno merito, assemblando nove tracce di urticante punk/r’n’r ove l’ardore lascia ampio spazio alla melodia. Inizio fulminante con “Fire starter” e nemmeno ve ne sarete accorti che siete già giunti all’epilogo “Starred”, ma se è ben vero che le tracce sono concise (meno di mezz’ora totale), non per questo mancano di cura. Emergono tra le note riferimenti al passato (Gun Club?), ma anche al presente (Black Rebel Motorcycle Club, e non solo per il brano titolato “Motorcycle boy”), ma nel complesso Sade Sanchez (voce e gtrs), Irita Pai (basso) ed Ellie English (batteria) dimostrano di cavarsela da sole e, da brave californiane, non rinunziano all’apporto di elementi folk, si ascolti “Dark horse” (titolo emblematico). La Sanchez canta con appropriata indolenza, le due colleghe la seguono adattandosi al mood ondeggiante della canzone, tosto seguita dalla più ritmata, ma non per questo più incisiva, “I wanna lose”. E’ evidente che in loro brucia il sacro fuoco del rock’n’roll!

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.