Cathedra: Time Was Away 1992-1997

0
Condividi:

Mark Crumby è un artista che si colloca in ambito elettronico e sperimentale. Forse i più attenti fra i seguaci dei suoni di confine avranno sentito parlare di nomi come Codex Empire e antechamber. Ma in realtà fa parte anche di sigle come Konstruktivists, mitra mitra e Oppenheimer. In passato però (negli anni ’90) uno dei suoi act migliori è stato Cathedra con cui aveva pubblicato diversi lavori. Ora la Zoharum rende disponibile un’interessante retrospettiva intitolata Time Was Away 1992-1997. Era in effetti dal 1997 che il materiale di Cathedra era fuori catalogo per cui si tratta indubbiamente di un recupero meritorio. Il cd contiene ben 29 tracce selezionate da tutte le sue produzioni. Per l’occasione il materiale è stato rimasterizzato e, in alcuni casi, remixato. La musica è stata divisa a seconda dello stile predominante. Nella prima parte troviamo molta musica che si inserisce nel filone ritual-ambient e industrial. Ascoltando queste tracce il primo paragone che mi è venuto in mente è quello con quanto stava facendo all’epoca Robin Storey con Rapoon. Temporalmente i 2 progetti sono quasi contemporanei per cui è verosimile che Crumby ha prodotto della musica che, in quel periodo, anche se solo a livello sotterraneo e di nicchia, era nell’aria. Oltre alle sonorità ritual-ambient troviamo anche momenti più pacati e misticheggianti. La seconda parte presente invece un aspetto di Cathedra che si focalizza maggiormente su ambientazioni da colonna sonora non lontane dalla musica classica. Decisamente siamo di fronte ad un cambio di stile che dimostra quanto Mark Crumby sia un musicista eclettico. Disponibile su Bandcamp: https://zoharum.bandcamp.com/album/time-was-away-1992-1997.

 

 

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.