Si rinnova la fortunata partnership tra il complesso bolognese e la My Kingdom Music, una comunione d’intenti e d’idee che non si può limitare all’esclusivo ambito musicale. Krononota segna la quarta stazione d’una discografia che ha consolidato uno stile proprio, teatrale nell’esposizione (le magnifiche voci di Samantha Bevoni, di Davide Conti e di Marco Vitale) e genuinamente sperimentatore ed avanguardistico nell’approccio strumentale, avvalendosi Lorenzo Rinaldi (chitarre), Antonio Ricco (tastiere) Luca Pasotti (basso) e Francesco Paparella (batteria) del sostegno di sassofono e di fisarmonica, non meri abbellimenti bensì decisivi nell’infondere alla narrazione un gusto del tutto particolare. Da lodare le intuizioni che caratterizzano “Abbraccio d’Emilia” e “Sapor umbro” episodio che mostra una struttura duttile alla quale ITM applicano fantasia e spirito d’iniziativa. Una costanza ammirevole che caratterizzava gli esordi dell’insieme felsineo e che con Krononota (il concetto di tempo applicato all’apparato lirico) segna un ulteriore consolidamento. Belle aperture melodiche (il canto ispirato di “Color Daunia”) alle quali fanno seguito repenti mutamenti d’umore in ossequio d’un animo prettamente progressivo, è questo un disco che richiede impegno da parte dell’ascoltatore, smarrirvisi è un rischio concreto che va evitato, pena l’impossibilità di penetrarne i più intimi segreti. Artwork di copertina che rimanda ai predecessori, eccellenti arrangiamenti e produzione (Simone Mularoni e Simone Bertozzi, Domnation Studio). Struggente la finale “KronoMetro”, degno epilogo di questa opera d’Arte. 


Tracklist: 1. Urlo Del Tempo 2. All’Alba: Sapor Umbro 3. Alla Mattina: Color Daunia 4. Al Pomeriggio: Lo Sguardo D’Anteo 5. Alla Sera: Abbraccio D’Emilia 6. Alla Notte: Odor Mediterraneo 7. KronoMetro

Per informazioni: http://www.mykingdommusic.net
Web: https://intormentataquiete.bandcamp.com/album/krononota