Se avete amato i Future Sound Of London e la musica elettronica inglese dei primi anni ‘90, caratterizzata da stili come la Jungle, progenitrice del celeberrimo drum and bass, credo che questo album di Nothing Has Changed, intitolato Hissing Guilt, potrebbe fare per voi. NHA è un un progetto di Michael Kielbasa, forse noto a qualcuno per essere membro dei Whalesong, band di industrial metal nello stile dei Godflesh. Non c’è niente in comune fra i Whalesong e Nothing Has Changed quindi chi li conosce potrebbe rimanere spiazzato. Possiamo ascoltare ritmiche molto accentuate e loop percussivi sincopati. Ammetto di non essere un fan di questo tipo di musica anche se ne riconosco il valore storico. Le ambientazioni sono in ogni caso molto dark e pesanti e creano un’atmosfera oppressiva. Lungo le 10 tracce di cui è composto questo cd verrete inondati da un profluvio di ritmiche e pulsazioni nervose con una forte presenza di bassi. Se apprezzate le atmosfere cyberpunk e “futuristiche” troverete qui pane per i vostri denti. Inutile nascondere che questa è musica adatta ai dancefloors pur essendo originale e non facile da definire. È come se Michael Kielbasa avesse preso tutte le sfaccettature della musica inglese elettronica degli anni ‘90 e l’avesse rielaborata alla sua maniera. Se, come me, siete più orientati ad ascoltare la musica dark-ambient, non vi consiglio sinceramente questo cd viceversa fatelo vostro. Disponibile su Bandcamp: https://zoharum.bandcamp.com/album/hissing-guilt.