Forse qualcuno ricorda Francis M. Gri per il suo passato con All My Faith Lost. Ma, dopo aver lasciato quel gruppo il musicista (nato in Svizzera nel 1982) si è dedicato ad una raffinata musica ambient e ha fondato anche un’etichetta consacrata a questo genere ovvero la Krysalisound. Ora esce , una collaborazione fra Francis M. Gri e l’inglese Wil Bolton. Il lavoro è stato registrato l’anno scorso fra Londra e Milano. Si tratta di un album che risplende di una purezza cristallina. Le sonorità sono estremamente pacate e rilassate anche se viene evitato il pericolo di scivolare nella new age più deteriore. Le 6 tracce presenti ci trasportano in una dimensione parallela e riempiono l’ambiente circostante di buone vibrazioni. L’unione fra i 2 musicisti ha portato ad un’alchimia sonora che sfiora la perfezione. I suoni del synth, delle chitarre acustiche ed elettriche, del piano elettrico e del mellotron si mischiano mirabilmente a quelli ottenuti tramite la tecnica del “field recordings”. Il risultato finale evoca paesaggi dai colori tenui. Le ambientazioni delicate e sognanti costituiscono un valido antidoto contro lo stress e i tempi oscuri che stiamo vivendo in questo periodo. Come viene suggerito nello note di presentazione, ogni traccia potrebbe essere quasi una storia senza parole. Questa è musica ambient evanescente ed onirica che, a mio avviso, si stacca dalla media di tante produzioni simili. Disponibile su Bandcamp: https://krysalisound.bandcamp.com/album/imaginary-tales.