La Industrial Ölocaust Recordings di Mario Cardinale rende disponibile uno split-tape fra Empty Chalice (Antonio Airoldi), nome che già in passato ha pubblicato con quest’etichetta e Cactus Dildo (Gianluca Martucci), forse noto a qualche seguace della scena dark-ambient e sperimentale italiana per il suo progetto VRNA di cui avevo parlato su Ver Sacrum a proposito dell’album La vecchia madre uscito per i tipi di Old Europa Cafe. Stilisticamente siamo di fronte a delle musiche molto diverse fra loro e questo è uno dei motivi per cui i colori del formato cassetta hanno un lato bianco e l’altro nero. Infatti, mentre le 2 tracce di Empty Chalice sono meditative e si inseriscono nel filone dark-ambient rilassando la corteccia cerebrale dell’ascoltatore, al contrario le 4 proposte da Cactus Dildo suonano completamente diverse e si muovono nel solco di un sound di matrice post industriale e noise deflagrante e disturbante. Siamo di fronte al ghiaccio e al fuoco. Non potrei immaginari stili tanto diversi a confronto. Tra l’altro, conoscendo la produzione di Gianluca Martucci attraverso VRNA confesso di essere rimasto abbastanza spiazzato dal cambiamento stilistico. La musica di Cactus Dildo è oscura e malata e anche i titoli, come “A Mattress Od Dead Fetuses” e“ Diary Of An Old Pervert” , lasciano immaginare le atmosfere proposte. Ammetto che la mia preferenza va ad Empty Chalice ma questo anche per una questione di gusto personale. Ultimamente trovo che molta della produzione noise abbia ormai perso la sua carica propulsiva e non abbia più molto da dire. L’album esce sia in formato cassetta (C30) sia su CDr con una bonus track di Cactus Dildo. Disponibile sul sito della IÖR.