Gli Illusion Of Safety sono uno storico gruppo statunitense (provengono da Chicago) della scena post industriale e sperimentale. La loro attività inizia negli anni ‘80 grazie a Daniel Burke, il cui lavoro era influenzato da gruppi come gli AMM. Già questo è indicativo della visione musicale colta degli Illusion Of Safety rispetto a molti progetti di musica industriale del periodo. Il loro primo lavoro More Violence And Geography (Complacency, 1988 – Die Stadt, 2002) si caratterizza per un suono oscuro e claustrofobico che mostra indubbiamente gli agganci con la musica di ricerca. L’ingresso di Jim O’Rourke segna una svolta nel progetto che, da quel momento in poi, pubblicherà una serie di album molto interessanti. Questi dischi sono caratterizzati da un’elettronica senza compromessi che sembra un incrocio fra sperimentazione e industrial selvaggio. Successivamente Daniel Burke si separa da O’Rourke e, con nuovi collaboratori, cerca nuove strade musicali tentando un’unione fra funk, jazz ed elettronica ottenendo risultati non lontani dall’ambient. Ora esce finalmente, dopo un’attesa di 8 anni, il nuovo album intitolato New Rules, Same Game, Less Instruction. Le ambientazioni sono fredde e minimali. Siamo di fronte ad una musica elettroacustica e l’intero lavoro sembra una sorta di collage sperimentale che fa sua la lezione della musica di avanguardia. Possono venire in mente i Nurse With Wound ma senza certi eccessi schizofrenici di quest’ultimi. New Rules, Same Game, Less Instruction esce in un’edizione limitata di 250 copie e si presenta in un’elegante confezione digipack. Disponibile su Bandcamp: https://illusionofsafety.bandcamp.com/album/new-rules-same-game-less-instruction.