Davvero curioso e interessante questo progetto finlandese denominato The Aeon e distribuito dalla nostra Black Widow. Il loro album di esordio Songs Of The Great Beast era chiaramente ispirato al grande mago Aleister Crowley. In realtà il gruppo ha proprio iniziato accompagnando musicalmente una commedia teatrale basata sulla vita e i tempi di Crowley. Quindi chi ama l’occulto ma anche la narrativa gotica e weird troverà pane per i suoi denti. La musica proposta dai The Aeon è un dark folk oscuro e psichedelico non lontano da certe atmosfere progressive. Il nuovo album The Baphomet Dream conferma quanto di buono era emerso dall’ascolto del citato Songs Of The Great Beast. Le atmosfere sono crepuscolari e sepolcrali e ci conducono in un viaggio a ritroso nel tempo alla ricerca di ere dimenticate e antiche credenze in apparenza perdute ma che, tuttavia, resistono ancora oggi come una sorta di eredità ancestrale nel nostro mondo. La musica dei finlandesi scava negli angoli oscuri dell’inconscio facendo emergere fantasmi nascosti di cui non sospettavamo l’esistenza. La title-track (di circa 9 minuti) è il pezzo forte dell’album e si avventura in territori psichedelici con una chitarra elettrica acida al punto giusto. Altrove le atmosfere sono più pacate come nella ballata “Dream Within A Dream” con la chitarra acustica e il violino in evidenza. Il testo è preso da una celebre poesia di Edgar Allan Poe. Anche “Nyarlathotep” paga il suo tributo a un grande della narrativa soprannaturale ovvero H.P. Lovecraft. Gli arrangiamenti ricchi ed estremamente barocchi (anche grazie a una strumentazione molto varia) possono fare venire in mente a tratti Paul Roland, il menestrello oscuro anche lui appassionato di Crowley, Poe e Lovecraft. In ogni caso ci troviamo di fronte a un album molto valido che piacerà sicuramente agli amanti del neo folk e delle atmosfere gotiche e dark. Disponibile su Bandcamp: https://theaeonband.bandcamp.com/album/the-baphomet-dream.