Istantanee d’ascolto di Adriano Zanni si presenta come un quadro sonoro avvolgente, un’esperienza che mescola la malinconia poetica con una sottile incursione in territori musicali avant-garde. L’album si apre con il tenero cinguettio degli uccelli, un invito ad immergersi in un mondo di emozioni complesse. Le composizioni libere che seguono si sviluppano come versi di una poesia sonora, senza porsi limiti e abbracciando un approccio artistico che sfugge alle definizioni. Gli elementi post-industriali, sapientemente tessuti nelle tracce, conferiscono al lavoro una profondità e una complessità uniche. La malinconia emerge attraverso melodie delicate e field recordings sapientemente plasmati, creando un connubio tra il naturale e l’artificiale. Gli uccelli, con il loro canto, si fondono con la trama musicale, aggiungendo un elemento di spontaneità e vitalità al contesto sonoro. Questa fusione di suoni crea un’esperienza di ascolto che va al di là delle etichette convenzionali, invitando l’ascoltatore a esplorare paesaggi sonori unici. Istantanee d’ascolto è pubblicato da 13/Silentes in edizione limitata su CD, con l’aggiunta di un suggestivo booklet di Polaroid SX70, creando così un’esperienza tangibile. La disponibilità del disco su piattaforme digitali tramite Bronson Recordings rende questa poesia sonora accessibile a un pubblico più vasto. In conclusione, l’album di Adriano Zanni è un viaggio emozionale che sfiora le sfumature della malinconia, abbracciando influenze post-industriali senza rinunciare alla propria unicità. L’artista dimostra una sensibilità straordinaria nel plasmare suoni in racconti evocativi, creando un’opera che si distingue per la sua bellezza senza tempo. Disponibile su Bandcamp: https://adriano-zanni.bandcamp.com/album/istantanee-dascolto.