Apotheosis è molto più di un semplice album; è un’esperienza mistica e poetica che si snoda attraverso dimensioni sonore e spirituali, trasportando l’ascoltatore in un viaggio evocativo verso stati di luminescenza ed eternità. Il progetto musicale di Alio Die si presenta come un’epica adesione a una profonda e fragorosa esigenza generativa, dove l’armonia si fonde con l’infinito, dando vita a un magma sonoro intriso di essenza sensibile. Fin dalle prime note, si avverte una sorta di connessione con l’essenza primordiale dell’universo, dove le correnti di vita vibrano e muovono l’intera creazione verso un compimento cosmico. Le stratificazioni sonore e le sinfonie che emergono da Apotheosis innalzano l’architettura del suono attraverso proporzioni antiche e sospensioni temporali, trasportando l’ascoltatore in un vortice di bellezza ineffabile. La musica di Alio Die, con le sue tessiture sonicamente complesse e ricche di dettagli, si fa eco delle armonie naturali del cosmo, invitando l’ascoltatore a immergersi nel flusso eterno dell’esistenza. Ogni traccia sembra un’opera d’arte, intessuta con cura e maestria per guidare l’anima in un’esplorazione profonda e contemplativa dei regni della natura e dell’essere. In Apotheosis, la musica diventa un mezzo per riscoprire il substrato naturale della coscienza, trasportando l’ascoltatore in un mondo di suggestioni visionarie e mistiche. È un’opera che va oltre la semplice composizione musicale, trasformandosi in una sorta di rito di passaggio, dove il confine tra l’umano e il divino si dissolve e l’infinito si manifesta attraverso il suono. In definitiva, Apotheosis è un capolavoro di rara bellezza, un’opera che invita l’ascoltatore a immergersi in profondità nei misteri dell’esistenza e a lasciarsi trasportare dalle correnti sonore dell’infinito. È un viaggio che non ha né inizio né fine, ma che si sviluppa in un eterno presente, dove la musica diventa il tramite attraverso cui esplorare i confini dell’anima e oltre. https://aliodie.bandcamp.com/album/apotheosis.