Ancora dark-ambient oscura e pesante proveniente dalla Polonia quella proposta dalla Zoharum, etichetta che ormai è diventata un punto di riferimento imprescindibile per gli amanti di certi suoni. Questa volta sono protagonisti 2 progetti provenienti dall’Alta Slesia: MOAN e DEAD FACTORY. I 2 act per l’occasione hanno unito le forze e il risultato ottenuto è cupo e inquietante. Quel che possiamo ascoltare sono rimbombi che sembrano provenire da catacombe abbandonate. La musica può ricordare le ambientazioni di Lustmord o del nostro Amon. Si la vivida sensazione di stare assistendo a un rituale officiato in una chiesa sconsacrata da Nyarlathotep. Raramente ho ascoltato musica così nera come la pece se non nei nomi citati sopra. L’interazione musicale ha portato a una sinergia che ha generato del materiale musicale molto interessante. L’edizione limitata su cassetta contiene anche due EP, precedentemente disponibili solo in versione digitale tramite i profili Bandcamp della band ovvero Onset Of Oblivion nel 2021 e Abandoned Heritage nel 2023. Ascoltare queste 5 composizioni vuol dire penetrare in universo incubico e minaccioso in cui non si riesce a vedere la luce in fondo al tunnel. Disponibile su Bandcamp: https://zoharum.bandcamp.com/album/onset-of-oblivion-abandoned-heritage.