Un Viaggio Visionario nell’Assenza di Senso

Nel vasto panorama della musica sperimentale, Vyormouth emerge come un progetto americano che sfida i confini convenzionali della percezione uditiva con il suo ultimo album, Between Planes. Quest’opera, un proseguimento di Liminal Places, porta l’ascoltatore in un viaggio che non conosce coordinate temporali né spaziali, immergendolo in un limbo sonoro dove il reale e l’irreale si fondono in una sospensione senza tempo. Between Planes si presenta come un trittico sonoro, composto da tre tracce, ognuna delle quali si estende per un’ora intera. Questa durata eccezionale non è solo un atto di sfida verso le convenzioni dell’industria musicale, ma funge anche da catalizzatore per amplificare il senso di alienazione e disorientamento che permea l’universo di Vyormouth. Attraverso una miscela di frequenze monotone e desolate, il progetto conduce l’ascoltatore in scenari post-umani, abitati da città abbandonate, stazioni di rifornimento desolate, stanze vuote e surreali, villaggi sommersi e deserti spettrali. Le composizioni di Vyormouth non sono semplici tracce, ma veri e propri paesaggi sonori che si dipanano in un’atmosfera mentale e ballardiana. Le loro melodie minimaliste e ossessive si inoltrano nell’abisso dell’esperienza umana, rivelando uno specchio distorto della realtà dove il senso dell’identità e della percezione si sgretola. In questo universo sonoro, l’immobilità diventa la norma, mentre l’osservazione assume connotazioni quasi metafisiche, invitando l’ascoltatore a esplorare le profondità del proprio essere. Ciò che rende “Between Planes” un’opera straordinaria è la sua capacità di trasformare l’assenza di senso nella percezione in una forma d’arte. Le sue frequenze vibrano al di là delle convenzioni musicali, sfidando l’ascoltatore a lasciarsi andare alla sospensione dell’incertezza e della confusione. In questo senso, Vyormouth non offre risposte o soluzioni, ma piuttosto invita l’ascoltatore a confrontarsi con le proprie domande esistenziali, immergendosi in un’esperienza sonora che sfida la logica e il razionale. In conclusione, Between Planes è un capolavoro di sperimentazione sonora che offre un’esperienza uditiva senza precedenti. Attraverso le sue tracce evocative e ipnotiche, Vyormouth trasporta l’ascoltatore in un viaggio al di là del reale, verso mondi in cui il senso e l’assenza di senso si fondono in un unicum indistinguibile. Un’esperienza che, se affrontata con mente aperta e spirito avventuroso, può rivelare nuovi orizzonti nell’universo della percezione umana. https://zerok.bandcamp.com/album/between-planes.